Loading...
R&D IT 2018-07-12T15:33:52+00:00

R&D

Le attività di ricerca, sviluppo e innovazione tecnologica rappresentano per Novasis Innovazione uno strumento essenziale per vincere le sfide future e proporre soluzioni tecnologiche proprietarie e distintive ad alto contenuto innovativo. Gli ambiti di pertinenza della ricerca e sviluppo che vengono svolti sono:

  • Ricerca applicata
  • Scouting tecnologico
  • Analisi di mercato
  • Gestione della proprietà intellettuale
  • Studi di fattibilità
  • Trasferimento tecnologico
  • Accesso a programmi di ricerca nazionali ed internazionali

Attraverso una vasta rete di partner (Università, Centri di Ricerca, Enti Pubblici), sono state avviate collaborazioni tecnico-scientifiche che permettono a Novasis Innovazione di monitorare costantemente lo stato dell’arte tecnico-scientifico dei temi di interesse.
Novasis Innovazione fa parte del Polo di Innovazione MESAP Smart manufacturing and products della Regione Piemonte ed è una delle aziende associate fin dalla sua istituzione.

r&d

Elenco progetti

ambientale    sensori-gas

FALKOR. Piattaforma di rilievo multiuso di emissioni odorifere, gas tossici ed inquinanti con drone 

Il progetto FALKOR ha per obiettivo lo sviluppo di un nuovo prodotto/servizio che consiste in una piattaforma intelligente di rilievo multiuso basata sull’impiego integrato di sensori odorigeni, di sostanze tossiche ed inquinanti e sensori multispettrali installati su un sistema aeromobile a pilotaggio remoto (APR o drone) per il controllo della qualità dell’aria, il monitoraggio ambientale agro-alimentare, lo sviluppo sostenibile dell’agricoltura, la tutela dell’ambiente e la difesa del territorio.

Capofila: Aisico,  Organismo di ricerca: ISMB

FALKOR è un progetto cofinanziato da Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) e Regione Autonoma Valle d’Aosta

automotive    visione

Greenfactory4compo. Green Factory for Composites
Il progetto mira a trovare soluzioni innovative di manufacturing per incrementare l’impiego di materiali polimerici compositi ad elevate prestazioni in maniera rispettosa dell’ambiente (di fabbrica e non solo), riuscendo a coniugare beneficio tecnico a costi/investimenti, ad impatto ambientale ed energetico sostenibili. Il progetto si basa su due linee di ricerca: produzione e impiego di nuovi materiali per applicazioni strutturali ed estetiche, e il manufacturing della piattaforma tecnologica “Fabbrica Intelligente”.
Partner: 6 grandi imprese, 13 PMI, 4 Organismi di ricerca. Capofila: Centro Ricerche Fiat

automotive    visione

Humans. Human centered Manufacturing Systems
Il progetto ha l’obiettivo di realizzare soluzioni tecniche innovative per eseguire operazioni di elevata complessità attraverso interazione sicura uomo-robot. Il nuovo paradigma di fabbrica sarà realizzato secondo le seguenti linee di sviluppo: Robot collaborativi e robot mobili, Robot indossabili, Postazioni di lavoro auto-adattative, Internet delle cose nell’industria (IoT). Il progetto fa parte della piattaforma tecnologica “Fabbrica Intelligente”.
Partner: 5 grandi imprese, 9 PMI, 3 Organismi di ricerca. Capofila: COMAU

ambientale    sensori-gas

UdR SIP. Sistemi Integrati Predittivi
L’Unità di ricerca SIP –  http://unitadiricercasip.it/ – intende sviluppare strumenti per indagare l’alterazione nel tempo di vari materiali attraverso tecniche non invasive di monitoraggio delle superfici accessibili e modelli teorici capaci di prevedere l’avanzamento dei processi in atto. Il Programma di ricerca comprende tre Progetti operativi. Novasis è coordinatore del progetto SMART (Sensori Multidimensionali e Reti) che riguarda la costruzione di un’innovativa rete sensoristica multidimensionale fissa in grado di monitorare in modo continuo e affidabile siti di pregio artistico e culturale. La rete sarà caratterizzata da bassi costi di installazione e gestione, garantiti grazie ad un’elevata autonomia energetica I dati ottenuti, una volta validati, vengono immagazzinati in cloud, eventualmente anche in modalità open, per la loro elaborazione, analisi e per la visualizzazione del dato aggregato o puntuale.
Partner: Osservatorio Astronomica della Valle d’Aosta, Regione Autonoma Valle d’Aosta – Assessorato Istruzione Cultura – Dipartimento Soprintendenza per i Beni e le Attività Culturali – Struttura Analisi e Progetti Cofinanziati, Aisico

ambientale    sensori-gas

NOVASENS. Nuova piattafOrma sensoristica per sistemi di rivelamento Smart di Emissioni di gas inquinanti e tossici

Scopo del progetto è sviluppare un nuovo prototipo di sensore per il monitoraggio della qualità dell’aria, compatto, portatile, a basso costo e “smart” basato sulla tecnica TDLAS (Tunable Diode Laser Absorpition Spectroscopy). Sono stati realizzati due prototipi, di cui il primo in grado di misurare la concentrazione di CO2 nell’intervallo 99,5-100% con accuratezza di 50 ppm e precisione di +/-200 ppm!

Partner: Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica (INRIM)

ambientale    sensori-gas

QUADRANTE. Quality of Urban Air with Data Realtime Analysis for the moNitoring of Trend of Emissions
Il progetto si pone l’obiettivo di sviluppare uno strumento altamente innovativo per fornire indicazioni sulla qualità dell’aria, ed in particolar modo dell’NO2. Il tool software, sviluppato nel progetto per fornire l’indice previsionale di qualità dell’aria, si basa su un’innovativa architettura in cui coesistono modelli deterministici e di intelligenza artificiale. La struttura dati del progetto si è avvalsa della Smart Data Platform che è stata utilizzata per rendere fruibili in modalità open alcuni dati grezzi Il progetto ha visto il coinvolgimento del Comune di Ivrea in veste di living-lab.
Partner: CSP, Politecnico di Torino, Astramec , Mext, Netsurfing, Salt&Lemon, SSE, Synthesis3

ambientale    sensori-gas

SMASH-GAMING. Miniaturized Sensor for the Analysis and Sensing of H2S and other toxic GAses by means of INteGration of nanostructures
Il progetto mira a sviluppare un sensore a semiconduttore innovativo per il monitoraggio della concentrazione di H2S. Il sensore è stato integrato in una cella di misura e ne è stata dimostrata la fattibilità di rivelamento in ambiente di discarica.
Partner: Politecnico di Torino, Agoren, Trustech

industriale    visione

UdR ATLAS. Advanced Technology Laboratory for Automation Science
L’Unità di Ricerca ATLAS ha come obiettivo lo sviluppo di sistemi informatici intelligenti per la classificazione e il salvataggio di grandi quantità di dati. Il dimostratore, un sistema di visione, ha consentito di compiere test finalizzati al monitoraggio di difetti superficiali su particolari meccanici.
Partner: Osservatorio Astronomica della Valle d’Aosta

medicale

HExEC. Hand Exoskeleton Emg Controlled
Nel progetto si è sviluppato un prototipo di guanto esoscheletrico soft in grado di mitigare deficienze motorie in persone con patologie della mano e di migliorare la resistenza alla fatica e la forza in persone normodotate. L’attuazione è stata resa possibile grazie all’utilizzo di segnali elettromiografici di superfice (sEMG). Portabilità e usabilità sono due delle caratteristiche del dimostratore di guanto sviluppato.
Partner: IIT, OTBioelettronica, SUISM, BFT, MAIP, POLITO

aerospaziale

GREAT 2020 “The green engine for air traffic in 2020”
Obiettivo del progetto è lo sviluppo di tecnologie che consentano una riduzione significativa di consumi e rumore dei motori di aeromobili. Novasis ha contribuito nel WP relativo alla meccatronica ed in particolare nello sviluppo di una scheda per prognostica con l’analisi FMEA e la realizzazione della PCB.
Partner: Avio GE, Politecnico di Torino, Sky Technology

medicale

NOVAVITA. Miniaturized wireless sensor system for the remote sensing of neonatal vital signs
L’obiettivo del progetto è lo sviluppo di una wireless body area network (WBAN) non invasiva per il monitoraggio della saturazione dell’emoglobina, dell’ECG e della temperatura corporea superficiale, caratterizzata da bassissimo consumo e da sistemi di recupero energetico. Sono stati condotti test funzionali del dimostratore presso l’ospedale S. Anna di Torino.
Partner: Politecnico di Torino, Ospedale Infantile S. Anna di Torino, Azienda Sanitaria Valle d’Aosta